home News Condizionatore: come fare a sceglierlo nel modo giusto e come usarlo nel modo più corretto

Condizionatore: come fare a sceglierlo nel modo giusto e come usarlo nel modo più corretto

Come sceglierlo

  1. La potenza. Quando devi scegliere il tuo condizionatore nuovo fai molta attenzione a che cosa ti iene proposto. Non fare l’errore di farti abbindolare altrimenti ti ritrovi con un modello datato che non è adatto alle tue esigenze, prima di acquistare un condizionatore chiedi anche un consiglio a un esperto di una ditta di manutenzione e assistenza condizionatori a Roma per verificare la potenza di cui hai bisogno: maggiore è la metratura di casa tua, maggiore sarà la potenza necessaria per rinfrescarla.
  2. La classe energetica. Uno dei fattori che devi assolutamente prendere in considerazione quando acquisti un apparecchio del genere è la sua classe energetica. Scegliere un modello recente non è detto cha sia sufficiente perciò verifica sempre la classe energetica che deve esser A o, meglio ancora, superiore. Se hai un modello con classe energetica inferiore significa che il condizionatore utilizza molta energia per funzionare, determinando un aumento dei consumi che si traduce in una bolletta salatissima. Inoltre, se il tuo condizionatore non è di classe A tutte le volte che devi avviare un altro elettrodomestico rischi di far saltare il contatore.

Come usarlo

  1. La temperatura. Per usare bene il tuo condizionatore e non correre alcun rischio, imposta correttamente la temperatura che deve essere giusto qualche grado in meno rispetto a quella esterna. Si tratta di un livello che ti permette di avere un sollievo dal solleone senza avere però problemi a causa dello sbalzo termico che potrebbe provocare raffreddore, anso che cola, starnuti, brividi e, nei casi più gravi, addirittura febbre.
  2. La modalità notte. Oltre a far intervenire con regolarità un tecnico della manutenzione e dell’assistenza condizionatori a Roma, è fondamentale usare nella maniera più corretta il condizionatore durante la notte. La temperatura nelle ore notturne scende naturalmente e perciò non serve tenere accesso il climatizzatore tutta la notte. È infatti sufficiente impostare la modalità notte così l’apparecchio si spegne da solo quando è sufficientemente fresco.